Zhang non fa televendite: “Ecco cosa vuole di diverso dalla Juve. Inter stellare in 5 mosse”

Zhang non fa televendite: “Ecco cosa vuole di diverso dalla Juve. Inter stellare in 5 mosse”

Steven Zhang vuole un’Inter mondiale in tempi brevi

di Redazione1908

Il progetto dell’Inter è un progetto di altissimo livello. E’ quello che certifica la Gazzetta dello Sport, che parla dei proclami di Steven Zhang, neopresidente. Proclami chiari, che non vogliono illudere ma spiegare quale sia il futuro prossimo dell’Inter: “Steven Zhang non fa televendite, non è un imbonitore, non ha bisogno di inventare slogan. Non potrebbe farlo neppure se volesse, perché papà Jindong lo richiamerebbe alle direttive di un’azienda – Suning – che mai ha scelto la strada del sensazionalismo gratuito. E allora: se il neo presidente si presenta dicendo di voler portare l’Inter in vetta al mondo, sta certamente lanciando il suo prodotto. Ma allo stesso tempo sta mettendo nero su bianco il suo progetto vincente”.

NON COME LA JUVE“Non si dimentichi mai questo punto di partenza: Zhang senior vuole fare di Suning un’azienda mondiale, non solo leader sul mercato asiatico. E ha individuato nell’Inter – affidata al figlio – il veicolo migliore per sfondare. Steven Zhang ha in testa un’Inter in grado di vincere lo scudetto, ma soprattutto di competere a livello internazionale senza la paura del Camp Nou, nel giro di tre anni. Vuole, per intendersi, un percorso più rapido rispetto alla Juventus”.

CINQUE MACROPUNTI“Come riuscirci? Tutto in cinque macropunti: presenza stabile in Champions, aumento dei ricavi, gestione tecnica al top, mercato libero da vincoli e dunque maggiore player trading e infine attenzione ai giovani”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy