Adani: “L’Inter dipende da Lukaku, è evidente. Servirebbe Pogba. E il Papu Gomez…”

Le parole di Adani e Vieri

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto alla BoboTV in diretta su Twitch, Lele Adani ha parlato così dell’Inter e di Romelu Lukaku:

“Ovvio che non si accostano Lukaku e Ronaldo, l’Inter quando gioca bene, meno bene, piano, forte, può variare qualcosa, l’Inter dipende da un giocatore. Rispetto al Milan, che ha costruito la forza su un giocatore ma ora è in mano al collettivo, l’Inter è totalmente attorno a Lukaku. In termini di efficacia, questa è una squadra che appena gioca la palla guarda subito al centravanti. E’ riconoscibile in uscita palla. Lautaro potenzialmente è uno dei più forti, può giocare nel Chelsea e nelle altre big, ma Lautaro è migliorato grazie a Lukaku”. Vieri aggiunge: “Il gol di Lukaku di ieri erano quelli che facevamo noi all’Inter. Botte, gomitate, non palle facili davanti alla porta. Al Manchester United non si allenano come all’Inter di Conte, qui Conte l’ha portato ad un livello fisico eccezionale, Lukaku è una macchina da gol. E con Lautaro sono devastanti, sono perfetti l’uno per l’altro”.

GOMEZ – Adani interviene anche sul Papu Gomez: “E’ quel giocatore che andrebbe a mettere una toppa al fallimento di Eriksen, è un trequartista che lega il gioco. Ma all’Inter manca anche una quarta punta”.

POGBA – “All’Inter serve uno alla Pogba, in Italia farebbe la differenza ma, per farlo, dovrebbe tornare a quello della Juventus. Ha perso quella follia da grande talento, allo United è timido. Se è in fiducia ti sposta”.

MERCATO – “Conte è stato chiaro su Vidal, il posto fisso non ce l’ha nessuno. Io cambierei Young, ma se non ci sono soldi allora lo terrei. Su Emerson ci si potrebbe lavorare, se si va a prendere qualcuno per spostare, allora questo giocatore deve spostare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy