FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Andreolli: “C’è tanta attesa, ci voleva un San Siro così pieno. L’Inter ha saputo…”

Andreolli: “C’è tanta attesa, ci voleva un San Siro così pieno. L’Inter ha saputo…”

L'analisi dell'ex giocatore dell'Inter in diretta da San Siro prima di Inter-Juventus

Redazione1908

Marco Andreolli ha analizzato la sfida in programma con la Juventus: "E' il derby d'Italia, ci voleva un San Siro così pieno. Speriamo che sia una bella gara. Condividere una vittoria con tutta questa gente sarebbe una cosa magnifica. C'è tanta attesa, speriamo di goderci una bellissima gara. Non è una partita ancora decisiva, ci sono ancora tanti mesi davanti, ma cominciano ad essere tre punti pesanti e fondamentali per entrambe. La Juve vuole continuare, l'Inter deve subito ripartire dopo la sconfitta di Roma. Si tratta di una sfida delicata. Allegri ha dovuto ricostruire, gli ultimi risultati senza aver subito gol in campionato sono un segnale positivo. Deve migliorare a livello di qualità nella gestione della palla, nella manovra ma la compattezza l'hanno ritrovata. Calci piazzati? Ci sono giocatori bravi nel gioco aereo e sulle palle inattive. La qualità dei calci piazzati? L'80% del gol lo fa quasi chi batte. Una soluzione che l'Inter ha saputo sfruttare bene, speriamo continui così".

Andreolli: “C’è tanta attesa, ci voleva un San Siro così pieno. L’Inter ha saputo…”

"Barella e Locatelli? Due talenti importanti della nostra Nazionale. Con la vittoria dell'Europeo hanno acquisito più consapevolezza, hanno qualità simili. Sono generosi, corrono tanto anche se hanno un ruolo diverso. Il meglio Barella lo dà con la sua esplosività davanti. Locatelli è il classico regista. Arrivano spesso al tiro e possono essere decisivi. Lautaro è diventato praticamente la prima punta. Sappiamo Dzeko quanto ami dialogare con i compagni e mandare in campo gli altri. Lui è il primo terminale offensivo, sta facendo tanti gol. Chiesa è importante per questa Juve, mi sorprende non vederlo dall'inizio. Mi aspetto che entri nel secondo tempo. Mi aspetto un'Inter aggressiva, che spero abbia il pallino del gioco. Speriamo di mettere intensità e di non perdere palloni banali. Sono molto fiducioso, lo stadio è pieno. Vogliamo goderci una bella serata. Fasce? Ci sono tanti uno contro uno che si creeranno nel campo. Vincere i duelli personali darà più chance nel portare a casa il risultato".

(Inter TV)

tutte le notizie di