FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Bergomi: “Milan-Inter gara scudetto. Ibra? Un solo difensore non ha sofferto con lui”

Le considerazioni dell'ex capitano nerazzurro verso il derby in programma domenica pomeriggio al Meazza

Daniele Vitiello

Beppe Bergomi, ospite di Sky Sport, ha parlato del momento dell'Inter e del derby in programma domenica pomeriggio. Queste le sue parole:

RICORDI - "Nell'88-89 vincemmo grazie ad un grandissimo gol di Serena su mio assist. Eravamo stati eliminati tre giorni prima dal Bayern Monaco e per noi il derby era decisivo. Non avevamo tante armi contro di loro in quegli anni. Ci fu una palla buttata avanti da Serena che poi andò a segnare sul mio cross. Dopo il vantaggio mettemmo il pullman davanti alla porta, come si dice ora, e portammo a casa quei tre punti che ci fecero vincere il campionato. Feci un cross molto bello, ma Aldo di testa era un fenomeno. Il derby per me è sempre stata la partita più bella. Quella più sentita, ma quella che volevo giocare. C'erano gli sfottò, ma non si andava mai oltre. C'era l'atmosfera giusta".

LUKAKU-IBRAHIMOVIC - "E' cambiato il mondo. Adesso con i social tante volte la maleducazione la fa da padrona. Loro sono due persone intelligenti, con personalità diverse, ma possono gestire la situazione. Gli allenatori diranno di no, ma per me può essere partita scudetto. L'Inter può dare uno strappo e il Milan può tornare in testa, per cui è molto importante. Loro due rappresentano le rispettive squadre e potrebbero stemperare il clima con un bel gesto, concentrandosi solo sul campo. Uno come Ibra è difficile da marcare per la sua fisicità. Non ha grande mobilità, ma la sua fisicità sposta molto. A parte Romero dell'Atalanta, tutti i difensori hanno fatto fatica contro di lui".

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso