FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Boninsegna: “Inter e Juve hanno una cosa in comune. Sarà partita da tripla. È interessante…”

Le parole del doppio ex in vista di Inter-Juve

Gianni Pampinella

Intervenuto ai microfoni di Tuttojuve, Roberto Boninsegna ha parlato di Inter-Juve in programma domenica. L'ex giocatore è sicuro quando deve indicare cosa hanno in comune le due squadre: "La mancanza di un regista. Se l'Inter si appoggia ad Eriksen per quel ruolo ha capito tutto, perché il danese è tutto fuorché quel tipo di giocatore. La Juve, invece, lo ha perso l'estate scorsa, quando ha ceduto Pjanic al Barcellona. Né Arthur né gli altri centrocampisti lo possono fare. È sempre una gran partita tra due corazzate che hanno cominciato il campionato per vincerlo. In questo momento però c'è un'altra squadra al comando che è il Milan, in grado di poter aumentare il proprio vantaggio sui nerazzurri in caso di risultato negativo".

Getty Images

"È interessante capire chi sarà più decisivo tra Lukaku e Ronaldo. Anche se Morata è il giocatore più in forma in questo momento della Juventus. Lautaro? Ha un po' di alti e bassi che sono normali viverli, non si può essere in forma per tutto l'anno. Con un po' di riposo, poi tornano ad essere lì dove gli compete".

Chi vincerà questo derby d'Italia?

"E' come sempre una partita da tripla, ma spero nell'Inter".

(tuttojuve.com)

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso