Braida: “Inter prima avversaria della Juve. Dopo Hakimi, mi pare che vogliano chiudere per…”

Così l’ex dirigente del Milan sul prossimo campionato

di Marco Macca, @macca_marco

Intervistato da L’Eco di Bergamo, Ariedo Braida, ex dirigente di Milan e Barcellona, si è proiettato al campionato di Serie A 2020-21 ormai alle porte, convinto che l’Inter di Antonio Conte possa giocarsi le proprie chance in ottica scudetto:

Se l’Inter non avesse confermato Conte, avrebbe dovuto rinunciare a quel progetto per vararne un altro, ricominciando da capo. La spiegazione è questa. Inter prima avversaria della Juve sì, del resto è trasparente la determinazione di rinforzarsi, seguendo le indicazioni del tecnico. Hanno già preso Hakimi, un esterno molto bravo. Mi pare che vogliono chiudere Kolarov e Vidal, tutta gente d’esperienza. Se hai preso un allenatore, devi poi assecondarlo negli acquisti“.

(Fonte: Eco di Bergamo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy