FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Bucchioni: “Inter, la verità su Pif e la cessione. Trattative in corso, decide…”

Getty Images

Il giornalista parla della possibile cessione dell'Inter da parte di Suning

Gianni Pampinella

Nel suo editoriale per Tuttomercatoweb, Enzo Bucchioni parla della possibile cessione dell'Inter da parte di Suning. "E’ evidente che dietro notizie più o meno centrate e smentite più o meno di comodo, qualcosa si stia muovendo e sul futuro dell’Inter si stia lavorando da diversi mesi dietro le quinte per trovare una soluzione che accontenti tutti. Cosa, ovviamente, non facile e proprio per questo laboriosa e da tenere il più rigorosamente possibile segreta. Siccome, come sappiamo, l’economia cinese è gestita direttamente dallo Stato, quando partono certi ordini non sono discutibili. E’ proprio con la decisione di ridurre a zero gli investimenti sul calcio, prima ancora della crisi di Suning, che sono cominciati i problemi di liquidità dell’Inter che come sappiamo hanno condizionato la scorsa stagione e il mercato estivo".

 Getty

"Il governo cinese, in buona sostanza, avrebbe dato ordine di vendere l’Inter e prima o poi la cessione ci sarà nonostante gli Zhang abbiano a cuore la società, si siano appassionati e stiano perorando soluzioni diverse che consentirebbero un compromesso e in sostanza la loro permanenza almeno parziale nel club. Per ora hanno ricevuto solo no. La vicenda sarebbe stata affidata a una delle più importanti, se non la più importante, banca d’affari del mondo, ovvero la Goldman Sacks. Sono loro che da mesi starebbero cercando di costruire dei marchingegni finanziari che consentano la gestione e sono sempre loro che starebbero lavorando per trovare la soluzione più vantaggiosa e seria per la cessione".

 Getty Images

"L’ottimismo gestionale non sposta l’obiettivo che è quello di vendere e la cessione dovrebbe avvenire entro il 2022. Da qui arrivano le ultime indiscrezioni dell’International Business Times, una delle più autorevoli testate economiche mondiali, che raccontano appunto come Goldman Sacks starebbe sempre lavorando alacremente sottotraccia e come fra le soluzioni ci sarebbe sempre quella di una possibile cessione al fondo Pif, il fondo sovrano dei reali dell’Arabia Saudita. Secondo le indiscrezioni le trattative in corso a Nanchino sarebbero a un punto avanzato, potrebbero addirittura chiudersi entro pochi mesi. E, soprattutto, non sarebbe un ostacolo insormontabile il fatto che nel frattempo Pif abbia già investito sul Newcastle nella Premier League.

"Il fondo sovrano Pif avrebbe comunque già avanzato una proposta da un miliardo di dollari secco secco, circa 900 milioni di euro, e su questo ci sarebbe un sostanziale consenso. Qualche remora l’avrebbe ancora il governo cinese che, infatti, non avrebbe ancora autorizzato l’ultimo atto della cessione a Pif. E’ vero che i rapporti economici fra i due paesi sono ottimi, ma trattare di calcio e con il calcio non è sempre politicamente corretto e in questo momento delicato, la Cina preferisce riflettere ancora fino a quando, come detto, l’operazione non avrà la strada sgombra e in discesa".

Proprio per queste ragioni, la prudenza starebbe consigliando Goldman Sacks di tenere aperti anche altri tavoli e in particolare ci sarebbero offerte da fondi e soggetti americani. La proposta analizzata, quella più concreta e vicina agli standard richiesti, sarebbe del magnate Daniel Straus che opera nel settore della sanità privata. Parallelamente sempre Goldman, se la cessione dovesse tardare ancora, si starebbe attivando per far ottenere un altro finanziamento all’Inter da un altro soggetto economico".

(Tuttomercatoweb)

 

 

tutte le notizie di