Bucciantini: “Real pronto, l’Inter non si aspetti regali. Sanchez? Meglio in corso se…”

Le parole del noto giornalista

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Intervenuto negli studi di Sky Sport 24, Marco Bucciantini, noto giornalista, ha parlato così in vista della gara di Champions League di domani tra il Real Madrid e l’Inter: “Sanchez fuori? Tenersi in panchina un attaccante è importante, basta non snaturare chi va in campo: magari trovando un assetto che non schiacci Perisic sui difensori come con il Parma. Se non sta benissimo Sanchez è meglio averlo come arma a partita in corso. Zidane? Ha potuto portare nello spogliatoio il mito di sé stesso. C’è un giocatore che in campo c’è sempre Casemiro: la società non lo voleva, poi è arrivato Zidane e non ha saltato una partita.

E’ un mito per la società, per la presidenza, per i giocatori e per gli azionisti. Conte non era un mito, ha dovuto imporsi con un metodo: si lavora alla Conte, lavorarci significa uno stress psico-fisico enorme. Ma è stato un inizio diverso, di Zidane non conosci il metodo: ha maneggiato con classe. Sono convinto che l’Inter ha più facilità a stare in campo in una partita che deve subire, anche senza Lukaku: senza di lui fatichi col Parma, il Real lascia spazio e puoi far correre Hakimi o Lautaro. Questa partita risolve qualche imbarazzo del momento dell’Inter, ma non aspettiamoci regali dal Real: il Real è pronto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy