Repubblica – Serie A, da Ibra a Callejon: quasi 150 calciatori rischiano di restare fermi

Il quotidiano ha analizzato la situazione in Serie A tra calciatori in scadenza di contratto e prestiti fino al 30 giugno

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

53 calciatori in scadenza di contratto, circa 90 in prestito: il 30 giugno rappresenta una deadline importante per il mondo del calcio. Fa da spartiacque tra due stagioni. Repubblica analizza la situazione nel campionato di Serie A. La FIFA può poco in termini di accordi privati: può bloccare i trasferimenti e concedere deroghe, ma non può imporre il prolungamento degli accordi.

Il rischio dei club è indebolirsi a stagione ancora in corso, senza potersi rinforzare” si legge sul quotidiano. Il Milan potrebbe perdere Ibrahimovic, il Parma Kulusevski (che non potrebbe però vestire la maglia della Juve) mentre Napoli e Roma rischiano di salutare prima della fine della stagione Callejon, Mkhitaryan e Smalling. Sono, dunque, oltre 140 i calciatori che – in caso di mancato rinnovo – potrebbero restare fermi, in attesa della nuova stagione.

Intanto si pensa già alla prossima stagione con possibili grandi cambiamenti: “Non è azzardato, dopo la pandemia, lo scenario di una A a 20 o a 22 squadre, una B a 22 o a 20 e di una C ridimensionata a 20“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy