Carbone: “Juve-Inter a porte chiuse? Non esiste! Però se decidi di fermarti, fermi tutti”

Carbone: “Juve-Inter a porte chiuse? Non esiste! Però se decidi di fermarti, fermi tutti”

Le parole dell’ex nerazzurro

di Marco Astori, @MarcoAstori_
Carbone:

Intervenuto ai microfoni di TMW, Benito Carbone, ex calciatore dell’Inter, ha parlato così del caos creatosi dopo la scelta di rinviare le gare di campionato: “Credo che serve una decisione: bloccare, rinviare o giocarle tutte. Porte aperte o chiuse non importa ma si giochino le gare tutte insieme. Non se ne possono rinviare 4 sì e 6 no o viceversa. Non posso vedere l’Inter che deve recuperare due partite a -6 dalla Lazio: a livello di testa è svantaggiata dalla Lazio”.

Senza toglierle nulla, la Lazio ha goduto involontariamente di un vantaggio.
“Nessuno toglie i meriti della Lazio ma mi metto nei panni dei club che non hanno giocato e che si giocano un campionato. In questo la Lazio, che merita di essere dove sta, perché è il campo che parla per Inzaghi e per i giocatori, è favorita. L’Inter, squadra fortissima, costruita per vincere, fa fatica. Di testa fai fatica, l’errore è qui: deve giocare due gare e ha la Lazio avanti”.

Juventus-Inter. A porte chiuse?
“Non esiste: il Derby d’Italia, la gara più attesa, la giochi a porte chiuse? Non avrebbe senso. Però se decidi di fermarti, fermi tutti. Se giochi a porte chiuse, giochi tutti a porte chiuse. Non puoi fare una cosa del genere, ne va della credibilità del campionato. E’ falsato, anche per il pubblico, perdi la bellezza di un campionato che fino a tre settimane fa era meraviglioso e seguito nel mondo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy