Caressa: “Inter, qualche crepa: prima fase per Conte. Vidal, un dubbio. Antonio diverso? Mi dicono…”

Il giornalista di Sky Sport ha analizzato l’avvio di stagione della formazione nerazzurra e le scelte del tecnico Antonio Conte

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Intervenuto negli studi di Sky Sport, Fabio Caressa ha parlato dell’Inter e del suo allenatore Antonio Conte, analizzando la prima parte della seconda stagione del tecnico leccese sulla panchina del club nerazzurro: “Diverso? Mi hanno detto solo nella comunicazione esterno. Nello spogliatoio non è che sia cambiato tanto Antonio. Ma la comunicazione con quelli che lavorano con lui è tosta come sempre. Lui è uno tosto quando parla con la gente con cui lavoro. Lo dico in senso positivo perché è così che si costruisce la mentalità vincente. A me risulta che all’interno sia rimasto lo stesso. E meno male!“.

Getty Images

Non parliamo di mentalità vincente o perdente ma di una situazione tattica. La squadra fa vedere qualche crepa in qualche punto, in particolare nella difesa: lì bisognerebbe mettere a posto qualcosa. Una squadra che deve vincere non può prendere un gol come quello col Real Madrid dopo il 2-2: dopo aver recuperato una partita così, non puoi prendere il gol del 3-2 in quel modo lì, con l’uscita sbagliata. Sono sicuro che Antonio lavorerà in quella direzione. Secondo me cambierà qualcosa, ma prima deve essere sicuro che i suoi giocatori abbiano appreso i suoi messaggi. Quando supererà la prima fase, allora potrà cambiare. Quest’anno l’ha già fatto e si vede per cercare di fare più gioco e più gol. È apprezzabile. Si è molto affidato ad alcuni giocatori che in alcune posizioni non sono sicuro diano il massimo. Per esempio Vidal in quella posizione, proprio perché hai quella difficoltà difensiva, può non essere una scelta da tutta la stagione, anche se a me piace moltissimo. Ricordiamoci che è mancato anche Lukaku. L’Inter è lì sia in campionato che in Champions. Il girone è aperto e l’Inter ha dimostrato di poter battere il Real Madrid con quello che ha fatto nel secondo tempo. Ho grande fiducia in Antonio Conte. Credo che vedremo dopo la pausa un’Inter col ‘dentino’ più avvelenato, che metterà a posto i dettagli anche in difesa“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy