Cellino tuona: “Due balli e ora sono infettati tutti. Non Tonali, ma anche lui in isolamento”

Le parole del presidente del Brescia

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Un furioso Massimo Cellino ai microfoni del Corriere della Sera dopo aver trovato un positivo anche nel Brescia dopo le vacanze. Il presidente delle Rondinelle ha espresso così il suo malcontento in merito alla situazione.

Presidente Cellino, lei che ha già vissuto l’esperienza del Covid, teme questa seconda ondata di positivi fra i calciatori?
«A mio avviso è peggiore della prima. Io ho avuto il virus ma senza sintomi, stavolta parliamo di giocatori che hanno 20 anni e sono a letto con la febbre».

Anche un giocatore del Brescia è risultato positivo.
«L’abbiamo scoperto perché era in vacanza e si era sentito male: per questo si è sottoposto al tampone. Quindi ho dato disposizioni a tutti i calciatori di presentarsi in ritiro con test già effettuati: ho paura di radunarli nel centro senza analisi preventive. Poi come società provvederemo a organizzare il secondo tampone. Del resto sarei io il responsabile legale di un eventuale contagio nel gruppo».

Non sarà mica Tonali?
«No assolutamente, ma anche lui è in isolamento fiduciario in via precauzionale avendo avuto contatti con giocatori positivi»

Si aspettava maggior professionalità da parte dei giocatori?
«Abbiamo constatato nei mesi passati di poter limitare i danni usando attenzione, senza fare i cretini. Ora con due balli in discoteca i calciatori si sono infettati tutti».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy