Inter sconfitta all’Olimpico con la Lazio, ma Conte ha almeno un motivo per sorridere

Inter sconfitta all’Olimpico con la Lazio, ma Conte ha almeno un motivo per sorridere

Il tecnico dell’Inter è soddisfatto del lavoro degli esterni Young e Candreva nella partita persa con la Lazio

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Nella sconfitta dell’Inter all’Olimpico con la Lazio, tra i nerazzurri si è notato il lavoro positivo degli esterni. Young e Candreva si sono dimostrati all’altezza della sfida.

“La serata dell’Olimpico ha lasciato diversi punti interrogativi in casa Inter, ma ha anche consegnato ad Antonio Conte nuove certezze. Anche nelle partite più complicate, il lavoro degli esterni si è confermato all’altezza della situazione e le due catene hanno funzionato molto bene, sincronizzate nei movimenti, costanti nel loro martellamento al fortino avversario. E il gol ha visto protagonisti i due esterni: Antonio Candreva ha costretto Strakosha alla respinta maldestra con un missile da fuori area. E sulla ribattuta Ashley Young è stato il più lesto a fiondarsi sul pallone: volée di destro schiacciata a terra e palla in rete. Il primo gol italiano dell’inglese sembrava poter indirizzare il match in tutt’altra direzione: in quel momento l’Inter aveva riagganciato in testa la Juve ma soprattutto spinto la Lazio al meno quattro in classifica. Fosse finita così, la rete di Young avrebbe avuto un sapore decisamente più dolce”, spiega La Gazzetta dello Sport.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy