CorSera sull’Inter: “Non solo Sanchez: a Genova bocciatura per le seconde linee. E Lukaku…”

Il commento del Corriere della Sera in merito alla sconfitta dell’Inter

di Matteo Pifferi, @Pifferii

“L’Inter inciampa, spezza la striscia di otto vittorie consecutive, è costretta a rimettersi in coda e aspettare tempi migliori per il sorpasso. La sconfitta contro la Samp porta la firma degli ex Candreva e Keita, ha di certo molti padri, qualche scusante, e un’unica certezza: orfana di Lukaku quella di Conte è un’altra squadra, come ammette pure il tecnico”. Apre così l’articolo del Corriere della Sera in merito al KO di Genova dell’Inter, sconfitta 2-1 dalla Sampdoria. Un match partito bene ma poi svoltato, in negativo, dopo l’errore dal dischetto di Sanchez con successiva traversa di Young.

LUKAKU – L’assenza di Lukaku nella prima ora di gioco ha pesato e non poco nell’andamento del match. Lautaro è sembrato spaesato e Sanchez non ha offerto una prova convincente. “L’Inter è mancata di concretezza, soprattutto continua a commettere errori fatali in difesa. Il raddoppio della Samp è figlio di una lunga catena di sbagli”, ammette il quotidiano. I cambi, poi, non hanno dato a Conte quel che il tecnico chiedeva ed è arrivata la seconda sconfitta in campionato. “La sconfitta però è una mezza bocciatura per le seconde linee, Sanchez su tutti. E ora la Roma, prossima avversaria, è a soli tre punti. In una classifica così strizzata sciupare certe occasioni fa ancora più male”, chiosa il CorSera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy