Dybala: “Barça? A chi non piacerebbe”. Sky: “Nessuna insofferenza con la Juve. Ma un segnale”

L’attaccante ha parlato del possibile addio della scorsa estate e ha spiegato che per il rinnovo non si è mosso ancora nulla

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

In queste ore sono arrivate le parole di Dybala rispetto alla scorsa estate, quando è stato vicino a lasciare la Juventus. Il giocatore bianconero ha anche detto che gli piacerebbe giocare nel Barça. «Mi volevano United e Psg. Il Barcellona? È un club straordinario e con Messi lo è ancora di più, ma anche noi siamo una squadra incredibile, gioco con Buffon e Cristiano Ronaldo», ha detto alla CNN. Di lui ha parlato anche Marotta, definendolo un talento, e c’è chi lo accosta ai colori nerazzurri ancora una volta, come era successo in passato. «Sì, un anno fa sembrava che la Juve non volesse più contare su di me e mi facesse fuori. Al momento non c’è nulla, davvero. Ho ancora un anno e mezzo di contratto, che non è molto, e capisco che con tutto quello che è successo non sia facile per il club, ma altri giocatori hanno anche rinnovato. Quindi aspettiamo», ha aggiunto il bianconero

A Skysport però tranquillizzano i tifosi bianconeri affezionati all’argentino. “Il giocatore ha voluto rimanere nella scorsa stagione a Torino. Ha parlato del Barcellona, ma il suo non era un segnale di insofferenza nei confronti della Juve con cui ha un contratto che scade nel 2022. Sembra chiamare la società ad aumentare il ritmo della trattativa per il rinnovo del contratto. L’idea è che si prolunghi fino al 2025 e che venga alzato l’ingaggio dell’attaccante, dai 7.5 mln di euro a 10 mln, almeno nelle intenzioni del suo entourage“, ha spiegato Paolo Aghemo.

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy