CdS: “Eriksen? Signor giocatore. Ma la presentazione dell’Inter non corrisponde alla realtà”

CdS: “Eriksen? Signor giocatore. Ma la presentazione dell’Inter non corrisponde alla realtà”

Così il Corriere dello Sport sul primo periodo di Eriksen in nerazzurro

di Marco Macca, @macca_marco

Si stanno sprecando le critiche nei confronti dell’Inter dopo la sconfitta a Roma contro la Lazio. Il Corriere dello Sport ci va giù duro nei confronti dei nerazzurri, soprattutto in relazione all’impiego di Eriksen. Ecco cosa scrive il quotidiano sulla sua edizione odierna:

Eriksen è un signor giocatore ma si ferma qualche gradino prima della parola fuoriclasse. Ha 28 anni e non si è fuoriclasse nella Serie A di oggi a quell’età. La presentazione alla Scala è stata una brillante idea di uno dei migliori uffici comunicazione del calcio italiano, ma comunicazione e realtà non viaggiano sempre insieme. L’Inter si è infilata da sola in una contraddizione che vale per due. Se un giorno arrivasse Messi, dove lo porterebbero? Se Eriksen è un tenore, perché non lo lasciano cantare? Conte crede sia ancora tempo di panchina. È un 10 non abbastanza tale da spingerlo a cambiare tutto il resto. Non nella sua versione attuale, almeno. Non c’è alcun dubbio allora sul fatto che sia l’Eriksen di Udine a vivere impresso dentro gli occhi di Conte. Nel suo mondo ideale sarebbe un giocatore perfettamente sovrapponibile al Sensi di settembre, un palleggiatore raffinato da sistemare di fianco a Brozovic per dare profondità al passaggio nella maniera più rapida“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy