FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Corsera – Inter-Juve è anche Lukaku contro Ronaldo. Romelu è il totem di Conte. Insieme…

Getty Images

Sarà sfida tra giganti questa sera: da una parte Big Rom, dall'altra il portoghese

Gianni Pampinella

Stasera andrà in scena quelli che molti definiscono la partita, Inter-Juventus. Una gara che regalerà tante sfide nella sfida a partire dai due bomber Lukaku e Ronaldo. "Cosi diversi e così uguali: Lukaku gioca per la squadra, nel caso di Ronaldo è la squadra a giocare per lui. Il risultato però non cambia: senza le loro prodezze Inter e Juventus finiscono nei guai", sottolinea il Corriere della Sera.

"Quando Romelu diserta la battaglia i limiti dei contiani si ingigantiscono sino a diventare insopportabili. Lukaku domina dentro l’area di rigore. Ma non è solo una questione di gol. È un faro, il totem di Conte. Apre gli spazi per gli inserimenti dei centrocampisti, esalta le qualità di Lautaro ed è un punto di riferimento per i compagni: portargli via il pallone è impossibile".

Getty Images

"La storia dice che Ronaldo, dall’alto dei suoi 5 Palloni d’oro, teme solo il confronto con Messi. Quello con Lukaku vive adesso. Rispetto al belga, Cristiano è decisamente più tecnico, anche più egoista, concentrato sul suo talento ma, come nel caso di Lukaku, è impossibile farne a meno".

Getty Images

"Sono i giganti del gol. Non si può tralasciare il fatto che insieme hanno segnato più di 12 delle 20 squadre della serie A. Lukaku sai sempre dove trovarlo, nel cuore dell’area o anche qualche metro dietro, spalle larghe e spesso girate verso la porta avversaria perché a lui si appoggiano i compagni. Ronaldo non dà punti di riferimento, cerca la profondità, sfruttando la velocità di gambe. Romelu va via di potenza, Cristiano con l’energia del suo dribbling".

(Corriere della sera)

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso