Godin: “L’addio all’Inter? È andata così, Conte mi ha detto cosa pensava e ho scelto Cagliari”

L’ex difensore nerazzurro – dopo la sconfitta con l’Atalanta – è tornato anche sul trasferimento al club sardo

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

«Chi scende in campo cerca di mettere sempre tutto in campo. L’Atalanta ha fatto la differenza, hanno tanta qualità. Noi dobbiamo migliorare, è una squadra in crescita e tanti ragazzi non avevano mai giocato in A. Per il gol non sono contento perché il risultato viene sempre prima di tutto». Così Diego Godin ha commentato la sconfitta per cinque a due del Cagliari contro la squadra di Gasperini. Nella sua analisi post gara ha parlato anche dell’addio all’Inter:

-In che cosa deve crescere il Cagliari?

Cerchiamo di lavorare col mister per capire cosa chiede tatticamente per essere più vicini e più cattivi. Poi individualmente si deve migliorare. 

-Se ti senti una guida per i tuoi compagni? 

Io devo migliorare nella dinamica della squadra. Era dura con l’Atalanta, sono fortissimi. Dobbiamo lavorare sulle cose positive e quelle negative e poi pensare alla prossima partita. 

-La scorsa stagione hai finito nell’Inter è stato difficile lasciarla? 

È andata così. Il mister mi ha detto quello che pensava e voleva e ho cercato di essere ceduto e la prima scelta è stato il Cagliari e sono contento. Ho voglia e forza di aiutare e penso di poter crescere anche io in questa squadra penso si possano fare cose buone. 

(fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy