Inter, una rimonta che resterà nella storia: un’impresa riuscita grazie a due fattori

I nerazzurri battono il Milan al termine di un derby dai due volti

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Primo tempo dominato dal Milan, contro un’Inter che sbaglia completamente l’approccio al match; ripresa totalmente in mano ai nerazzurri, che demoliscono i cugini rossoneri e conquistano il derby. Si può riassumere così la sfida di ieri sera, con la formazione di Conte che compie una rimonta storica e torna in testa alla classifica, complice anche la sconfitta della Juventus. Così scrive il Corriere dello Sport: “L’Inter si è presa il derby e il primo posto in classifica in una notte pazzesca, di quelle che tanto piacciono ai suoi tifosi. Era difficile all’intervallo, con il Milan avanti 2-0 e in controllo del match, ipotizzare un’impresa simile della formazione di Conte, capace di giocare una ripresa super nella quale il Diavolo si è squagliato“.

DERBY STORICO – “Quella di Skriniar e compagni è stata una rimonta che resterà nella storia del derby di Milano (solo una volta, nel novembre 1949, i nerazzurri si erano imposti dopo che perdevano con due gol di scarto) e che rischia di avere un grande peso nella corsa scudetto perché adesso l’Inter ha riacciuffato la Juventus e ha risposto al successo della Lazio a Parma tenendola a -1“.

UNA VITTORIA, DUE FATTORI – “Campionato bellissimo, come bellissima è stata la seconda frazione dei contiani, ma se da un lato è giusto celebrare la reazione dei padroni di casa, dall’altro è inevitabile sottolineare che nei secondi 45′ il Diavolo è uscito dal campo: ha abbassato il pressing, non ha mai tirato nello specchio e si è consegnato agli avversari dopo che Brozovic ha firmato l’1-2 con un gran tiro al volo. Quando hai di fronte l’Inter, non puoi permettertelo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy