Inter colpita dal Covid. Nel derby senza due titolari in difesa: Conte studia le soluzioni

Bastoni e Skriniar sono positivi e difficilmente potranno esserci nel derby, il tecnico dell’Inter pensa a D’Ambrosio e Kolarov

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Dopo la positività al coronavirus di Bastoni, ieri in serata è arrivata la notizia di Skriniar positivo. L’Inter, alla ripresa del campionato dovrà affrontare il Milan nel derby, molto probabilmente dovrà fare a meno dei due difensori. Lo slovacco, in ritiro con la Nazionale, sta aspettando l’esito del secondo tampone. Bastoni e Skriniar sono di fatto i due titolari dell’Inter e Conte dovrà studiare qualcosa in difesa nella gara contro i rossoneri. Intanto i 9 giocatori rimasti ad Appiano si sono sottoposti nuovamente al tampone e sono in attesa dell’esito. Nel pomeriggio niente allenamento di gruppo, ma sedute individuali.

“La soluzione naturale porta a D’Ambrosio e Kolarov, quest’ultimo acquistato in estate proprio per essere l’alternativa al giovane azzurro. Il serbo ha giocato con Fiorentina e Benevento e ha dimostrato di non essere ancora pienamente a suo agio nei meccanismi di Conte e tornerà ad Appiano solamente giovedì 15 dopo i tre impegni con la Serbia. Stessa tempistica per D’Ambrosio, già testato spesso da Conte come “braccio” destro della retroguardia. E’ chiaro che senza Bastoni e Skriniar, Conte si ritroverebbe con le scelte ridotte, con la speranza che non sopraggiungano altre sorprese legate al Covid19 (nel Marocco di Hakimi trovato positivo un giocatore, Dirar del Fenerbahce) o infortuni fra gare in nazionale e allenamenti. Alle spalle dei tre titolari, Conte avrebbe poi a disposizione Ranocchia e il neo acquisto Darmian“, spiega Tuttosport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy