Sconcerti: “Lazio-Inter? I biancocelesti mi piacciono di più. Come finirà domenica…”

Sconcerti: “Lazio-Inter? I biancocelesti mi piacciono di più. Come finirà domenica…”

Le parole del noto collega a proposito di alcuni tra i temi caldi del nostro campionato

di Daniele Vitiello, @DanViti

Sui temi del momento ha detto la sua in diretta a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, il direttore Mario Sconcerti.

Petrachi e Maldini, quale le dichiarazioni peggiori?
“Petrachi ha fatto una cosa abbastanza grave, perché ha fatto delle dichiarazioni forti che riguardano anche la società senza avvertirla. Doveva avvertire i vertici. Lui a nome di chi parlava? Solo per lui. Devi avvertire, sennò è anarchia. Quello col Sassuolo era stato un gesto sbagliato ma istintivo. Questo è proprio sbagliato nel rapporto tra lui e la società. Lui è un dipendente, non può parlare come la Roma stessa. Sarà un errore difficile da ricucire. Compromette il suo futuro, potrebbe essere anche licenziato per questo”.

E Maldini?
“Maldini ha risposto a una osservazione ed è dentro il suo ruolo. Giudica inadatto al Milan uno che verrebbe a fare in gran parte il suo lavoro. Forse poteva risparmiarsi questa uscita”.

Come giudica l’accantonamento di Meret al Napoli?
“E’ una scelta tecnica. Meret è un ottimo portiere, questo periodo sarà solo un ricordo. Gattuso insiste su Ospina, perché giudica Meret ancora non capace di gestire la difesa. Ospina invece comanda, cosa che i giocatori chiedono a Meret”.

Lazio-Inter, che partita si aspetta?
“Penso finirà 2-1. Ma non so per chi. E’ una partita molto aperta. La partita la farà la Lazio, l’Inter aspetterà e ripartirà. Dipenderà molto da ci segnerà il primo gol. La Lazio mi piace più dell’Inter. Lulic e Handanovic assenti? Peserà di più quella dello sloveno“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy