Longhi: “Inter, le partite durano 95 minuti. Obbligo scudetto? È un’invenzione di chi vuole…”

L’analisi del giornalista sul pareggio dell’Olimpico

di Gianni Pampinella

Ai microfoni di Sport Mediaset, Bruno Longhi analizza il pareggio dell’Inter contro la Roma. Il giornalista risponde a chi crede che la squadra nerazzurra sia obbligata a vincere lo scudetto. “L’Inter è obbligata a vincere lo scudetto come si sostiene da più parti? Oppure non lo è? Sicuramente la squadra della prima metà del secondo tempo dell’Olimpico, dominante, travolgente, incontenibile, da scudetto lo sarebbe ma le partite durano 95 minuti”.

Getty Images

“Gli ultimi 20 minuti ci inducono a pensare il contrario perché se i cambi non sono all’altezza degli 11 scesi in campo all’inizio, perché la rosa è quella che è. Se anziché avere il pallino del gioco lo si lascia ad una squadra forte finché si vuole, ma che non ha mai vinto contro una grande, significa che allo scudetto ci si deve assolutamente pensare, ma che l’obbligo di doverlo vincere è un’invenzione di chi vuole scaricare su Conte e sul suo ricco stipendio tutte le responsabilità“.

(Sport Mediaset)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy