Stop agli allenamenti, Lotito non ci sta: la Lazio vuole riprendere, nuova ipotesi dalla Lega

Stop agli allenamenti, Lotito non ci sta: la Lazio vuole riprendere, nuova ipotesi dalla Lega

Il presidente biancoceleste preme per far ripartire le attività

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Claudio Lotito

Claudio Lotito non ci sta: il presidente della Lazio, nonostante l’emergenza coronavirus, preme per far riprendere gli allenamenti della sua squadra il prima possibile. Il numero uno biancoceleste è pronto a sfidare gli altri club, Inter e Juventus in primis, contrari alla ripresa delle attività. Così scrive il Corriere dello Sport: “Dentro la spaccatura della Lega, il piano della Lazio va avanti. Lotito sfida i grandi club, Juve e Inter in testa: la ripresa graduale degli allenamenti è diventato l’ultimo terreno di scontro sulla strada, complicata dal diffondersi dell’epidemia, di un possibile riavvio del campionato. Il club biancoceleste, con sedute di lavoro differenziate, punta a riprendere lunedì o nei giorni successivi a Formello, di sicuro prima del 4 aprile (data su cui convergerebbe l’intesa in Lega)“.

LA PROPOSTA – “Ieri, al termine di un’altra giornata di contatti, contrasti e telefonate, a dispetto del tentativo di mediazione della Lega, non tutti i presidenti concordavano sulla ripresa fissata a gruppetti per il 4 aprile e sulle partitelle e le esercitazioni tattiche che prevedono contati e marcature strette di nuovo consentite dal 13“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy