Lukaku ai tifosi: “Non so ancora cosa farò dopo il mio ritiro. La mia esultanza preferita…”

Lukaku ai tifosi: “Non so ancora cosa farò dopo il mio ritiro. La mia esultanza preferita…”

Il giocatore nerazzurro ha risposto alle curiosità dei follower che ha invitato a fargli delle domande tramite Twitter

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

“Q&A lets go”. Ha scritto in un tweet Lukaku. Messaggio più o meno in codice per i suoi follower su Twitter. Il giocatore nerazzurro ha così avvisato i tifosi di essere a disposizione per un botta e risposta sui social. Ma ha avvisato tutti subito dopo: “In questo periodo ho risposto più o meno a tutte le domande sul calcio, quindi mi aspetto domande su altri argomenti”. Ecco cosa gli hanno chiesto e come ha risposto alle domande dei fans:

-C’è una cosa che comunque hai apprezzato di questo momento nel quale non si è giocato a calcio? 

E’ difficile per me godermi le cose in questo momento quando le persone stanno ancora morendo e quando le persone non possono riprendere la loro vita normale. 

Qual è la tua reazione per non essere nel Team of the Season di FIFA?

Sono rimaste 13 gare. 

-Qual è la tua destinazione preferita per le vacanze? 

Mi piace Los Angeles. Vorrei andare alle Maldive un giorno. Ma è una meta per le coppie, io sono single quindi non ci vado. 

-I rapper preferiti? 

Mi piacciono quelli della vecchia scuola. Due sono americani e sono noti 2pac e Snoop Dogg. In questo momento mi piace Meek Mill. 

-Quando sei diventato un fans dei Lakers?

Nel 2007.

-Hai intenzione di lavorare nel campo del management quando ti ritirerai? 

Non lo so ancora. Quando mi ritirerò vorrò passare un po’ di tempo con la mia famiglia. 

-Il tuo film preferito?

Training day.

-La tua esultanza preferita? 

Un urlo per mio figlio e per mia mamma.

-Cosa avresti fatto se non avessi fatto il calciatore? 

Non me lo sono mai chiesto.

-Preferiresti leggere la mente o teletrasportarti? 

Teletrasportarmi. 

-Il tuo posto preferito a Milano? 

Il mio appartamento. 

-Preferisci il vino belga o quello italiano? 

Non bevo alcool, amico mio. 

-Cosa ti manca di più di Liverpool?

Le persone che mostrano amore e sanno conservarlo. 

-Cosa ha di speciale la tua famiglia e quanti figli hai? 

Ho un figlio, ma siamo molto riservati non parliamo delle cose private. 

-Bolingoli che significato ha? 

E’ il nome di mio nonno.

-Ci vedremo ad una partita dell’Olimpia prima o poi?

Sì, sicuramente.

-Il tuo primo ricordo della Champions? 

La finale del Real Madrid contro il Valencia. 

-Tu sei la ragione per la quale mi sono affezionato al calcio… 

Apprezzo questo affetto.

-Se dovessi scrivere un libro con tre momenti della tua vita, i migliori, quale sceglieresti? 

Accidenti… Allora, il mio primo contratto. L’esperienza in Inghilterra. E vedrò perché credo mi restino alcuni anni. (ride.ndr) 

-Quali sono le due cose più importanti per te dopo la famiglia e il calcio? 

Se hai la salute, la famiglia e il calcio cos’altro ti serve? 

-Quante lingue parli? 

7.

-Ma com’è possibile che tu non sia tra i primi venti di FIFA? 

Perché li ho sfidati per anni, ma alla fine – fanc*** – è solo un gioco. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy