FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Lukaku, numeri da top assoluto. Il Giornale: “Romelu forse meno decisivo di CR7 perché…”

Getty Images

Il belga sotto la lente d'ingrandimento de Il Giornale

Matteo Pifferi

"La vita non è tutta un gol, ma chiedete a Milan, Inter e Juve quanto contino le reti di Ibra, Lukaku e CR7. E visti a torso nudo sembra quasi di parlare di un torneo di superdotati: nel fisico". Apre così l'articolo de il Giornale in merito all'incidenza dei tre attaccanti sulle singole squadre.

LUKAKU- "Se per un certo tempo Inter e Juve si fossero trovate senza Lukaku e Ronaldo, due che si presentano sempre in potenza e prepotenza, dove sarebbero? Messe meglio? C’è da dubitarne. Lo dicono i numeri più che le impressioni", si domanda il quotidiano che poi spiega come l'Inter contro la Samp sperimenterà questa situazione, visto che Lukaku non dovrebbe essere rischiato. "Lukaku è stato forse meno decisivo (di Cristiano Ronaldo, ndr), avendo la concorrenza interna di Lautaro Martinez. Ma tra assist, gol e capacità di scrollarsi di dosso difensori, quando la stanchezza avanza, ecco risaltare sempre più il gigantesco portamento del tenersi sulle spalle il resto della compagnia. Si diceva Lukaku avesse poca tecnica: a quanto pare in Italia l’ha affinata", conferma il Giornale.

ROMELU, NUMERI TOP - Con Lukaku in squadra, l'Inter segna e anche tanto visto che solo il Bayern ne ha fatti di più in stagione. 12 gol e 3 assist, che diventano poi 35 reti in 50 presenze in Serie A. Numeri da record e che lo portano ad essere accostato ai migliori come Cristiano Ronaldo in testa, Ronaldo il fenomeno, Shevchenko, Milito e Montella.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso