Marchetti (Sky): “30 giugno, il problema resta. In gioco nomi pesanti. All’Inter…”

Il giornalista ha affrontato il “problema 30 giugno”

di Marco Macca, @macca_marco

Tra le righe del suo editoriale per Tuttomercatoweb.com, Luca Marchetti ha affrontato il delicato tema dell‘eventuale ripartenza della stagione calcistica. Un’eventualità che porterebbe quasi sicuramente a galla il problema della scadenza dei contratti del 30 giugno, data che verrebbe quasi sicuramente superata:

Il tema del 30 giugno non è ancora smarcato del tutto. La FIFA è vero che ha dato indicazioni, ma rimangono dei problemi di non poco conto sul tavolino. Voi direte: cosa volete che sia… basta trovare un accordo. Si prolungano i contratti e si finisce la stagione. Vero. Se i giocatori coinvolti non fossero 133 su 511 non sarebbe un grande problema. Praticamente un quarto della serie A ha a che fare con questo tipo di “problema”. Chi a scadenza, chi in prestito in tutte le sue formule (diritto, obbligo o senza nulla). Il 25% dei giocatori è coinvolto in questa maxi operazione. Si va da giocatori di valore come Mertens (o Kulusevski) a quelli che considerano chiusa la propria avventura in un club come per esempio Marchetti al Genoa. C’è un mondo di storie e di rapporti nei 133 giocatori. E naturalmente parliamo soltanto di A. E parliamo soltanto di quelli che stanno giocando in serie A. Poi ci sono anche quelli che le società di serie A hanno dato in prestito… e alcuni di questi nomi, soprattutto in casa interista, sono pesanti (Icardi, Nainngolan,. Perisic vi dicono qualcosa)“.

(Fonte: TMW)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy