FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Inter, Marotta: “Sarà un calcio nuovo. Dzeko-Sanchez? Al di là di un incontro tra i ds…”

Le parole dell'ad nerazzurro

Marco Astori

BeppeMarotta, amministratore delegato dell'Inter, presente all'hotel Sheraton per l'ultimo giorno di calciomercato, ha parlato così delle condizioni del mondo del calcio dopo l'emergenza legata alla pandemia: "Il calcio subirà un cambiamento, la pandemia ha segnato una svolta nell'economia mondiale. Ogni club vede una contrazione dei ricavi e delle disponibilità finanziarie. Non si può più assistere a percentuali così incisive come quelle del costo del lavoro, sproporzionate rispetto ai ricavi che i club possono ricevere. Dobbiamo rivedere il modello, i contratti dei calciatori e non essere più protagonisti di trasferimenti così onerosi: significa anche affrontare un momento di difficoltà, un calcio nuovo con una valorizzazione del settore giovanile. E' da decenni che viene eliminato il mecenatismo, con imprenditori che garantiscono coperture di bilancio: dobbiamo andare incontro ad un calcio sostenibile. Non possiamo immaginare che i privati possano ripianare le perdite: questo non significa che lo spettacolo venga meno. In Italia abbiamo qualità per essere tra le prime nazioni al mondo".

Dzeko-Sanchez?

"Le linee guida erano delineate, anche noi patiamo una contrazione finanziaria che impedisce voli pindarici. Abbiamo affermato più volte che questo era un gruppo col quale saremmo andati avanti e che difficilmente ci sarebbero state delle entrate e delle uscite. Dzeko-Sanchez è stata un'ipotesi suggestiva, ma c'è stata audacia degli agenti: al di là di un incontro tra i ds non si sono mai messe le basi per una negoziazione concreta".

Eriksen?

tutte le notizie di

Potresti esserti perso