Sconcerti: “Il Milan può vincere lo scudetto: dipende da Ibra come l’Inter da Lukaku. Un anno fa…”

Il noto giornalista ed editorialista ha detto la sua sulla lotta scudetto sulle colonne de’ Il Corriere della Sera di oggi

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Nel consueto appuntamento con la rubrica ‘L’analisi’ sulle colonne de’ Il Corriere della Sera, Mario Sconcerti analizza i primi sei turni di campionato, in attesa del posticipo Verona-Benevento. Il giornalista promuove il Milan dopo il successo sull’Udinese e lo inserisce nella lotta scudetto:

Non c’è più nessuna ragione per cui il Milan non possa vincere il campionato. Può darsi non ci riesca, ma non ci sono più motivi tecnici a impedirlo. È vero che dipende molto da Ibrahimovic, ma è anche vero che la Juve dipende da Ronaldo, l’Inter da Lukaku, la Roma da Dzeko. Chi non dipende da nessuno è il Sassuolo che infatti ha vinto a Napoli senza l’intero attacco titolare, due nazionali, Berardi e Caputo, più Djuricic, la mezza punta più interessante d’Italia. Milan e Sassuolo sono l’effetto di un campionato diverso di cui sembrano le sole a saper approfittare. Il Milan ha 10 punti più di un anno fa, il Sassuolo 7. L’Inter ne ha 7 in meno, un anno fa le aveva vinte tutte. La Juve 4 in meno, le altre sono sullo stesso piano. Sono le squadre che giocano meglio e cercano sempre l’idea migliore. Hanno imparato anche a gestire le partite, è questo che rende soprattutto il Milan una squadra pronta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy