CorSera – L’Inter resta senza niente in mano. Padelli e Skriniar il simbolo della disfatta, De Vrij…

CorSera – L’Inter resta senza niente in mano. Padelli e Skriniar il simbolo della disfatta, De Vrij…

Il quotidiano analizza la sconfitta dell’Inter sul campo della Lazio nello scontro diretto

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Una notte da incubo per l’Inter di Antonio Conte, che all’Olimpico perde la testa della classifica e l’imbattibilità esterna e scivola dal primo al terzo posto. Una sconfitta arrivata in rimonta al termine di una prestazione a due facce, come sottolinea il Corriere della Sera. L’analisi del quotidiano dopo il ko contro la Lazio di Simone Inzaghi.

L’Inter del primo tempo è perfetta: difesa attenta, predominio sulle corsie esterne e contropiede incisivo. Ma il gol di Young non basta. La ripresa è tutta biancoceleste e gli errori dei difensori di Conte, da Padelli a Skriniar, sono il simbolo della disfatta: Immobile pareggia subito su rigore, lo spaziale Milinkovic completa il sorpasso. L’Inter resta senza niente in mano. De Vrij, fischiatissimo dai suoi vecchi tifosi, è l’emblema di una serata da cancellare in fretta: un gigante sino all’intervallo, un disastro nella ripresa. Male anche l’attacco: Lukaku e Lautaro, i gemelli del gol, vengono inghiottiti dalla notte laziale“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy