Cesari: “Perisic-Balogh? Rigore evidente, errore imperdonabile. Ci poteva stare l’espulsione. Il Var…”

L’ex arbitro e moviolista sui canali Mediaset ha analizzato il contatto Perisic-Balogh che si è verificato durante Inter-Parma

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

L’ex arbitro Graziano Cesari ha analizzato nel corso della trasmissione ‘Pressing‘, in onda su Italia 1, il contatto – giudicato regolare ma che lascia molti dubbi – tra Ivan Perisic e Balogh nel corso della sfida di sabato a San Siro tra Inter e Parma. Ecco le parole dell’ex direttore di gara:

C’è stato un errore grossolano da parte dell’arbitro Piccinini. Al 66′ non ha concesso un rigore evidente e solare, che si vede già sul terreno di gioco. Il contatto tra Perisic e Balogh e visibile, lui è in posizione ottimale: da una parte il croato è bravo a occupare la posizione migliore, quella più vicina al pallone, dall’altra il difensore utilizza le braccia e salta sull’avversario immobilizzandolo. Non è un fallo onesto: placcare l’avversario è sempre punibile. Il VAR non è intervenuto perché la gestualità esasperata dell’arbitro Piccinini ha messo in difficoltà anche Maresca. Poteva esserci anche il cartellino rosso per il difensore del Parma, nel caso in cui l’arbitro avesse ravvisato il possesso della palla di Perisic. È un errore imperdonabile“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy