Giornale – Jiangsu, promesse mantenute. Inter, manca la cosa più importante: Zhang sr. investa

Il quotidiano analizza il successo del Jiangsu Suning e lo proietta sulle ambizioni del club nerazzurro

di Alessandro De Felice, @aledefelice24

Il Jiangus Suning si siede per la prima volta sul trono del calcio cinese. Con il successo nella gara di ritorno contro il Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro grazie alle reti dell’ex Inter Eder e di Alex Teixeira, il club del Gruppo Suning ha conquistato il primo titolo della sua storia. Una notizia che fa molto piacere anche all’ambiente Inter, come sottolinea Il Giornale:

Un risultato storico e per certi versi inaspettato, ma che conferma l’enorme percorso di crescita fatto nel corso di queste stagioni. Dopotutto il presidente Zhang Jindong nel 2017 l’aveva predetto: «Entro tre anni diventeremo campioni». Detto, fatto. Come lo Jiangsu, anche l’Inter sta facendo il suo percorso ed è sotto gli occhi di tutti che il gap con la Juve si è ridotto. Manca però la cosa più importante: un titolo.

Getty Images

Sia mai allora che, con questo trionfo, Zhang Senior non si renda conto di quanto sia bello vincere nel calcio e si decida ad investire ancor di più in quella squadra che, come disse nel 2016 ai tempi dell’acquisizione, vuole far tornare grande. La vittoria dello Jiangsu diventa così un auspicio e, chissà, magari una prova generale per quello che potrebbe succedere a maggio in Italia, quando altri nerazzurri di Suning potrebbero vincere il campionato, mettendo fine all’epopea della squadra che da anni domina in patria“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy