Ronaldo: “Ripartenza Liga? I miei giocatori hanno paura. Nel calcio non ho mai sofferto ma…”

Le parole di Ronaldo in merito alla possibilità che la Liga possa riprendere

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto durante una diretta Instagram con Vieri, Ronaldo ha raccontato come sta trascorrendo la quarantena:

“Durante questo periodo stanno impazzendo tutti. Mamma mia, io sono riuscito a venire a Valladolid e prendere le mie figlie che erano a Malaga. Ho una casa grande, stiamo bene adesso. Sono stato 30 giorni in un appartamento a Madrid e stavo impazzendo. La gente povera sta impazzendo, sono tanti giorni e non si può fare nulla. Solo aspettare, c’è anche un po’ di casino nell’informazione”.

VALLADOLID – “I giocatori si allenano a casa, abbiamo mandato cyclette e altro materiale a tutti. Ieri c’è stata un’assemblea, non è ancora chiaro ma ci sono protocolli da seguire per gli allenamenti. Per la prima settimana ci saranno allenamenti separati in campo, gruppi da 5/6 e poi dalla seconda settimana iniziano con il vero allenamento tutti insieme. Però prima tutti devono fare il test, è durissimo perché questa situazione ha provocato paura a tutti, hanno paura di tornare a giocare e allenarsi. C’è ancora grande discussione, non si sa cosa accadrà”.

ESSERE PRESIDENTE DI UNA SQUADRA – “E’ una sofferenza (ride, ndr) ogni weekend. E’ durissima, ogni settimana c’è da soffrire. Le condizioni in cui ho trovato la squadra… Siamo la squadra con meno soldi di tutta la Liga, non possiamo spendere troppo ma i ragazzi sono veramente bravi, sono gli stessi della Serie B e ho deciso di rinnovare tutti. Ogni tanto facciamo entrare giovani, però è sempre una sofferenza. Nel calcio non ho mai sofferto, ora soffro tanto. Per me giocare era un divertimento, non mi piacevano gli allenamenti”.

ITALIA – “Ho vissuto 7 anni, voglio bene all’Italia. E’ stata una situazione che ha colto di sorpresa tanta gente, molti non credevano potesse essere così devastante. Il popolo italiano è forte ed è abituato a superare momenti duri, io credo che l’Italia tornerà più forte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy