Processo ENI-Nigeria, chiesti otto anni di carcere per il presidente del Milan Scaroni

Brutte notizie per il presidente del Milan

di Marco Macca, @macca_marco

Arrivano brutte notizie per il Milan e per il suo presidente, Paolo Scaroni. Come riportato da Radiocor e Calcio e Finanza, infatti, il procuratore aggiunto di Milano, Fabio De Pasquale, ha chiesto una condanna a 8 anni di reclusione per corruzione internazionale. Scrive Calcio e Finanza:

Il procuratore aggiunto di Milano Fabio De Pasquale ha chiesto la condanna a 8 anni di reclusione per corruzione internazionale nei confronti dell’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, e del suo predecessore Paolo Scaroni (oggi anche presidente del Milan), come riporta Radiocor. La richiesta è arrivata nel processo al tribunale di Milano per una presunta maxi corruzione internazionale in Nigeria per ottenere i diritti di esplorazione e sfruttamento del blocco petrolifero Opl-245 nel Paese africano“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy