FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Sconcerti: “Inter e Milan due realtà portanti di questo campionato. Ai nerazzurri manca…”

L'analisi del giornalista sulle due milanesi

Gianni Pampinella

Dalle colonne del Corriere della Sera, Mario Sconcertianalizza Inter e Milan in vista del derby di Coppa Italia in programma questa sera. Il giornalista fa la sua analisi attraverso i gol segnati dalle due squadre.

"C’è una classifica silenziosa e sconosciuta che però non sbaglia mai: non parla delle sconfitte subite né dei gol segnati, ma di come li hai distribuiti. Conta quante volte la squadra rimane senza segnare. Per questa classifica ci sono solo 4 squadre finora adatte a vincere: sono Milan e Inter, che hanno sempre segnato tranne una volta; la Juventus, 2 volte, e, sorpresa, la Lazio, ferma a una volta come Milan e Inter. Perché parlare proprio oggi di questo, quasi infallibile, mezzo di previsione? Perché nell’aria del nuovo derby si avvertono colpi di vento impaurito, come se Inter e Milan vivessero vicino all’instabilità e non a qualcosa di solido già riconosciuto. Si riflettono sulle squadre le incertezze della gente, lo sfinimento di un cammino che può disilludere di curva in curva".

"Non è così. Milan e Inter sono le due realtà portanti di questo campionato. L’Inter è quella che abbiamo visto nelle 57 partite della sua gestione, ha sempre fatto gli stessi punti e giocato lo stesso calcio. È imperfetta nel gioco, non negli uomini. Non migliora ma è già possente. Non le manca fantasia, le manca velocità. Quando Bastoni lancia di prima Barella, viene fuori il gol alla Juve. Ma è una grande squadra. Ha davvero sbagliato una sola partita, con la Samp a Genova. L’ultima Juve di Allegri perse 4 volte fuori casa, quella di Sarri 6. Ci sta di pareggiare a Udine. Il miglior modo per non far pesare questo derby sul futuro è giocarlo per divertirsi. Conte considera il divertimento una debolezza, ma almeno Pioli lo conosce. Non accettate che diventi un macigno".

(Corriere della Sera)

 

tutte le notizie di

Potresti esserti perso