Sconcerti: “Perché Marotta non chiede soldi a Zhang? Conte-Eriksen, basta. Chiariamo una cosa”

Sconcerti in disaccordo con Marotta

di Marco Macca, @macca_marco

Il calcio italiano, anche a causa della pandemia, è in profonda crisi. Per questo, l’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, ha chiesto aiuto allo Stato. Una richiesta che non trova d’accordo Mario Sconcerti che, intervenuto a calciomercato.com, ha dichiarato:

CALCIO IN CRISI, MAROTTA CHIEDE AIUTO ALLO STATO – “Ma perché non va a chiedere in soldi al suo proprietario, Zhang? Li chieda a lui, non allo Stato. E i cinesi, comunque, se ne guardano bene. Guarda: l’Inter lo scorso anno ha detto: prima vendiamo e poi compriamo. E la gente pensa: questo lo sappiamo fare anche noi. La verità è che non c’è stato mercato. Ti ricordo che Chiesa alla Juve è ancora in prestito, per esempio. Il mercato si è già ridimensionato da sé”.

ERIKSEN – “Chiariamo una cosa. La nazionale italiana se gioca in Serie A non vince il campionato, arriva terza o quarta. Questo per dire che il livello in giro per l’Europa non è così alto, quindi anche la doppietta di Eriksen con l’Islanda va valutata per quello che è. Comunque: qualunque cosa abbia fatto Conte, adesso basta, adesso tocca a Eriksen: non ho visto nessuno sforzo da parte sua, mi è sempre sembrato subire tutto senza reazione”.

(Fonte: calciomercato.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy