Tonali, sorpasso Milan sull’Inter: ecco la formula che può convincere il Brescia. Le cifre

I rossoneri passano in vantaggio nella corsa al gioiellino classe 2000

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

I tentennamenti dell’Inter su Sandro Tonali hanno permesso al Milan di rientrare in corsa per il gioiellino del Brescia: i rossoneri, secondo il Corriere dello Sport, sono addirittura passati in vantaggio nella corsa al centrocampista classe 2000. Il tutto nonostante l’operazione sia stata imbastita su un semplice prestito senza obbligo di riscatto:

Almeno inizialmente, il nodo riguardava la formula, nel senso che la proposta, gentilmente declinata da Cellino, era quella di un prestito con semplice diritto di riscatto, senza possibilità di trasformarlo in obbligo. Con l’Inter, invece, l’obbligo ci sarebbe stato e, dunque, il presidente del Brescia avrebbe avuto la garanzia di ottenere l’intera cifra del cartellino. La svolta, però, è stata alzare l’onere del prestito iniziale fino a 10 milioni di euro. Quel denaro, infatti, può essere considerato come una prima tranche per un acquisto a titolo definitivo“.

LE CIFRE

Il Brescia non intende scendere da quota 25 milioni, così da raggiungere un totale di 35, magari aggiungendo pure qualche bonus. Che poi era la stessa entità dell’operazione messa in piedi con l’Inter. Il club rossonero, invece, almeno per il momento balla tra i 15 e 20 milioni, ritenendo che, con l’Inter defilata, Tonali non possa valere più di 30 milioni“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy