Inter, Tramezzani: “Eriksen meno completo ed è in difficoltà. Barella ha un vantaggio”

L’ex nerazzurro ha parlato dei centrocampisti di Conte e delle richieste dell’allenatore per il danese

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

L’ex giocatore dell’Inter Paolo Tramezzani, ospite di Skysport, ha risposto alle domande sull’Inter di Conte:

-Conte apprezza molto il lavoro che fa Barella. Eriksen perché non glielo garantisce? Per le sue caratteristiche? 

Sì penso che in questo momento sia un giocatore meno completo. Barella è sempre attento e scrupoloso, dà sempre una mano ai compagni. A livello tattico penso abbia una visione di gioco più globale rispetto al compagno di squadra che necessita di giocare in spazi aperti, negli ultimi venti-trenta metri di campo. Barella gioca invece a tutto campo. Si abbassa quando serve, quando riesce arriva al tiro, sa giocare il calcio di Conte molto bello ed è questo il vantaggio che ha rispetto al danese in questo momento. 

-Su Eriksen Kjaer ha detto che bisogna farlo giocare nel suo ruolo. Ma esiste il suo ruolo nel gioco di Conte?

Secondo me, sì esiste il suo posto. Credo sia un giocatore bravo a leggere in anticipo le situazioni. La zona del campo che deve andare ad occupare. È bravo soprattutto a giocare in profondità dove non ci sono né avversari e né compagni. Con la Danimarca sembra proprio un altro giocatore. In Nazionale riesce ad essere una priorità, tutti lo cercano, è al centro del progetto tecnico-tattico. Nell’Inter invece si deve adattare ed è quello che gli chiede Conte, allontanandolo negli ultimi 30-40 metri dove lui è determinante. È un giocatore che non dà mai l’impressione di essere parte integrante del gioco e della squadra. È in difficoltà e fa fatica. 

(Fonte: SS24)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy