Under 21, troppi casi di positività al Covid-19: contro l’Irlanda in campo l’Under 20

L’Italia affronterà l’Irlanda con la selezione del ct Bollini

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Italia Under 21

Italia-Irlanda, incontro valido per le qualificazioni al prossimo Campionato Europeo Under 21, in programma domani a Pisa, si giocherà regolarmente. La novità, tuttavia, riguarda la squadra che scenderà in campo: la FIGC, dopo i numerosi casi di positività al Covid-19 registrati nella selezione del ct Nicolato, ha deciso di sostituirla con l’Under 20 del ct Bollini. Questo il comunicato emesso dalla Federazione:

Visti i casi di positività al COVID-19 emersi in questi giorni, nella consapevolezza di aver sempre operato nel pieno rispetto delle norme vigenti e dei protocolli redatti da UEFA e FIGC, la Federazione in via precauzionale e con senso di responsabilità ha stabilito che sarà la Nazionale Under 20 a disputare domani alle ore 17 allo stadio ‘Arena Garibaldi-Romeo Anconetani’ di Pisa il match con la Repubblica d’Irlanda valido per le qualificazioni al Campionato Europeo Under 21. La gara si giocherà a porte chiuse su disposizione del GOS (Gruppo Operativo Sicurezza) di Pisa.

La Nazionale Under 20 guidata da Alberto Bollini, che era stata preallertata nei giorni scorsi ed era in ritiro a Firenze da mercoledì 7 ottobre, si è sottoposta per due volte ai test molecolari che hanno dato tutti esito negativo. Dopo la partenza della Nazionale A, tra l’altro, l’Under 20 si è trasferita presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, dove si sta allenando in questi giorni, con l’obiettivo di farsi trovare pronta per l’esigenza poi verificatasi di dover scendere in campo a Pisa.

Al riguardo, infine, la FIGC ha richiesto alla UEFA di poter aggregare alla Nazionale Under 20 i calciatori Patrick Cutrone, Samuele Ricci, Riccardo Sottil e Sandro Tonali, attualmente a Tirrenia con l’Under 21, i quali avevano contratto in precedenza l’infezione da COVID-19.

(figc.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy