Verona, il presidente Setti: “Serie A? Finirla darebbe un po’ di gioia agli italiani ma…”

Le parole del presidente dell’Hellas Verona a Sky

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il presidente del Verona Maurizio Setti ha parlato così della possibilità che si ritorni a giocare, una volta archiviata l’emergenza Coronavirus:

“Spero che si possa giocare con i tempi che FIFA e UEFA dovranno riuscire a trovare. Finire il campionato è un modo di dare un po’ di gioia a tutta la popolazione che ha bisogno del calcio. L’Italia è un paese fortemente innamorato di questo sport e potrebbe avere comunque un ritorno economico diverso perché tanti settori sono in difficoltà. Mi auguro che la vita e il calcio ripartano. Così potremmo chiudere il capitolo più brutto della nostra storia, per fare invece qualcosa di nuovo e di bello”.

TAGLIO STIPENDI – “Questa situazione è paragonabile a una guerra. Bisogna sedersi attorno ad un tavolo, con grande serenità, intelligenza e disponibilità di tutti, trovando una soluzione che soddisfi entrambe le parti. Nessuno vuole rinunciare ma è un danno immenso per tutti. Credo che anche i miei giocatori siano brave persone e non ci saranno problemi a trovare un accordo che soddisfi entrambe le parti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy