VIDEO / Antonello su San Siro: “Fase preliminare. Speculazione edilizia? Ecco la risposta”

Il dirigente nerazzurro si è confrontato con una rappresentanza di cittadini

Le parole di Alessandro Antonello, ad dell’Inter, in occasione dell’incontro con i cittadini residenti nella zona di San Siro: “Se non sono quelle le volumetrie non sarà la torre di 143 metri a cui noi daremo una risposta. Stiamo già entrando in dettagli tecnici per i quali ad oggi non abbiamo le risposte. Siamo ancora in una fase preliminare. Tante domande alle quali non abbiamo risposte ci aiuteranno ad aggiustare la nostra proposta, sicuramente ad oggi non abbiamo tutte le risposte a queste domande. Ad oggi non esistono ancora i progetti definitivi. Siamo in una fase preliminare. Quando ci saranno dei progetti definitivi, solo dopo alla dichiarazione di pubblico interesse potremo entrare nello specifico. Questo è un tema di chiarezza in senso generale. Quando poi si lavora su dei progetti si tende ad approcciare rispetto ad uno status quo e a migliorare le cose. Ci si siede intorno ad un tavolo per cercare di migliorare le cose. Il momento di ascolto e di confronto aiuta ad accogliere quelle idee che magari persone come noi non hanno in quel momento sviluppato o preso in considerazione. Il confronto in cui oggi ci siamo messi a disposizione lo faremo e lo faremo anche nei prossimi mesi perché l’iter è iniziato il 26 di settembre con la presentazione, l’iter amministrativo è iniziato il 10 luglio. Siamo qui per cogliere le vostre idee, preoccupazioni e cercheremo di raccoglierle. Ho sentito parlare di speculazione edilizia, dell’area del trotto, rispetto ad area di concessione. Una risposta c’è ed è chiara. Oggi abbiamo presentato una proposta che riguarda l’area concessione che le due squadre hanno. Noi non possiamo nel merito di un’area che non è nella nostra responsabilità e di cui non siamo proprietari. Se il pubblico interesse verrà dato a questo progetto i due progetti dovranno parlarsi. Ad oggi non abbiamo interlocuzione con i proprietari dell’area trotto perché non rientra nel nostro scopo di lavoro. Noi siamo interessati all’area di San Siro e allo stadio di San Siro. Che ci sia quindi una speculazione lo posso smentire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy