Perisic verso l’addio: “Parte per meno di 12mln”. Ma l’Inter direbbe sì: e sarebbe plusvalenza

Il punto sul futuro del croato

di Marco Macca, @macca_marco

Fra i tanti nomi in bilico e che potrebbero dire addio all’Inter nella prossima finestra di mercato di gennaio, c’è sicuramente Ivan Perisic. Che in questo inizio di stagione, impiegato soprattutto da esterno a sinistra e all’occorrenza da seconda punta, non ha convinto appieno Antonio Conte, difettando in continuità. Ecco perché una sua permanenza a Milano è tutt’altro che certa.

Getty Images

La scorsa estate, il croato è tornato in nerazzurro dal prestito al Bayern Monaco, che non aveva trovato un accordo con l’Inter per l’acquisto a titolo definitivo del calciatore. Da Milano, infatti, chiedevano tra i 15 e i 17 milioni di euro, mentre dalla Baviera si erano fermati a 12. A distanza di qualche mese, scrive calciomercato.com, Perisic potrebbe partire per una cifra ancora inferiore:

Getty Images

… Sia perché il valore a bilancio permette di farlo senza rinunciare a una plusvalenza (allo scorso 30 giugno, riporta Calcioefinanza.it, il valore residuo era di poco superiore ai 6.5 milioni di euro), sia perché il contratto in scadenza nel 2022 mette fretta per concretizzare l’addio. L’ingaggio da 4 milioni netti a stagione però frena molte pretendenti, non a caso le chiamate più recenti sono arrivate tutte dalla Premier League, Tottenham ma soprattutto Manchester United“.

(Fonte: calciomercato.com)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy