Le parole di Vidal che hanno fatto infuriare il Barça: “Non ho mai capito l’etichetta…”

Le parole del giocatore cileno, che piace a Conte

di Redazione1908

Arturo Vidal ha parlato recentemente del suo futuro e del delicato momento che sta attraversando il Barça. Il giocatore cileno ha lanciato un messaggio duro al club catalano: “Il Barça ha fatto cose che non sono adeguate ad un club di così alto livello. Alla fine abbiamo pagato il fatto di essere mentalmente deboli. Questo è quanto è successo a noi. Messi è di un altro pianeta, ma ha bisogno di aiuto per raggiungere gli obiettivi”.

Vidal non ha digerito l’atteggiamento nei confronti di alcuni suoi compagni: “Non ho mai capito come si possa etichettare un giocatore come vendibile. È una cosa molto brutta. Se un giocatore vuole andarsene o se lo si vuole vendere, si cerca insieme a lui una squadra, ma non si comunica in questo modo. Ogni persona merita rispetto. Come Arturo Vidal non c’è nessuno. Lo dicono i numeri negli ultimi tredici anni, la squadra che mi ha cambiato in meglio. Ma sono a disposizione e attendo le decisioni in merito alla squadra, e qui o in un altro club cercherò di essere il migliore. Ho già parlato con Koeman, vedremo cosa succederà “

(La Tercera)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy