Inter, la difesa a 3 non si tocca: “Piuttosto, Conte ha fatto una richiesta a Lautaro e Lukaku”

L’Inter, dopo la sconfitta nel derby, vuole subito ripartire

di Marco Macca, @macca_marco

Dopo la sconfitta nel derby, c’è ovviamente rammarico in casa Inter. Oltre alle disattenzioni in difesa, infatti, Conte è amareggiato soprattutto per il mancato cinismo in attacco. La squadra ha creato tanto, ma non è riuscita a concretizzare le occasioni, e alla fine ne ha pagato le spese. Ecco perché, in vista della prossima partita di Champions League a San Siro contro il Borussia Moenchengladbach, Conte ha chiaramente chiesto ai suoi, a cominciare dalla LuLa, di essere più cattiva in zona gol:

Quello che chiede alla LuLa, ma non solo, è sfruttare le tante occasioni che si creano. Se si crea si deve segnare, non si scappa. Secondo Conte la strada è quella giusta. Serve ‘solo’ più determinazione“, scrive Gazzetta.it.

Getty Images

Dopo le pecche difensive mostrate nell’ultima partita contro il Milan, sono in tanti ad aver invocato un cambio di modulo da parte dell’allenatore nerazzurro. La difesa a tre è finita sul banco degli imputati ma, secondo la Gazzetta dello Sport, il tecnico non ha alcuna intenzione di cambiare:

La difesa a 3 però non si tocca. Per l’allenatore è un punto fermo. E questo nonostante, lo dicono i numeri, qualche gol di troppo è stato preso: 8. A far tornare il buon umore a Conte è anche il ritorno di alcune pedine importanti. Bastoni, in primis. Altre buona notizie sono il ritorno dell’amuleto Sensi sulla trequarti, e quello di Radja Nainggolan“.

(Fonte: gazzetta.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy