FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Eriksen o Vidal? L’unico dubbio di Conte per il Milan. “Ecco come sta Arturo: da domani…”

Getty Images

Il derby è lontano appena quattro giorni ma 10/11 di formazione è fatto: Eriksen e Vidal è l'unico ballottaggio

Matteo Pifferi

In vista del derby di domenica, c'è solo un dubbio di formazione e riguarda il terzo centrocampista: da un lato c'è Eriksen che ha trovato continuità di rendimento ed ha mostrato appieno il suo talento, dall'altro invece Vidal, pronto a tornare in campo dopo l'infortunio di Firenze. "Ultimamente tanti hanno individuato nella (mancata) continuità di impiego il vero tallone d’Achille del danese. Per questo, logica vorrebbe che Conte possa insistere in questa direzione, con un tris in mediana formato da Christian e gli intoccabili Brozovic e Barella con Hakimi e Perisic (Young e Darmian le alternative) sugli out esterni. Come detto, lo suggerirebbe la logica. Perché, nonostante tutto, non è facile rinunciare a uno come Vidal", scrive La Gazzetta dello Sport.

Getty Images

Infortunio Vidal, le ultime

Arturo Vidal si è allenato negli ultimi giorni in solitaria e anche oggi ha lavorato a parte, nonostante abbia aumentato l'intensità. "Con tre giorni pieni a disposizione prima del derby la sua disponibilità non dovrebbe essere in dubbio. Al contrario di un posto che, come detto, Eriksen non ha intenzione di mollare: la condizione di Arturo è ancora da valutare, il suo ritmo da combattente si è visto solo a tratti in questa stagione (finora 26 presenze, due gol e due assist in tutte le competizioni). Se fosse al top sarebbe un giocatore semplicemente insostituibile, tuttavia al momento le garanzie – in primis fisiche – in ottica derby non ci sono", spiega la Rosea.

Fiducia a Eriksen

Come detto, la logica porta a pensare che Conte dia fiducia ad Eriksen, dal quale è stato ripagato con prestazioni di livello, specialmente contro la Lazio. Sarà necessario attendere ancora prima di capire la reale condizione di Vidal ma il fatto che, a quattro giorni dal match, non sia ancora tornato in gruppo, aumenta e non di poco le chance del danese di ritrovarsi ancora una volta in campo dal 1' contro il Milan.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso