Coronavirus, Europeo salta al 100%. Inter, spunta idea clamorosa per finire l’Europa League

Coronavirus, Europeo salta al 100%. Inter, spunta idea clamorosa per finire l’Europa League

La Uefa cerca soluzioni per le competizioni nazionali e internazionali, attualmente sospese per l’emergenza coronavirus

di Redazione1908

Cosa succederà con le competizioni nazionali e internazionali, ad oggi sospese per l’emergenza coronavirus? La Uefa ha convocato una riunione d’urgenza per martedì, dove saranno studiate tutte le soluzioni. La prima, e sicura, è il rinvio dell’Europeo. Impossibile disputarlo a giugno consentendo anche la fine di campionati e coppe.

E allora? Le ipotesi sono quelle di spostarlo a luglio o settembre, con inevitabile slittamento della stagione calcistica 2020/2021 oppure rinviarlo direttamente al 2021, trovando un accordo con la Fifa che per l’estate del prossimo anno aveva previsto la prima edizione del nuovo Mondiale per Club.

E le coppe? Secondo il Corriere dello Sport, la Uefa potrebbe pensare a completare (quando si tornerà in campo) il quadro degli ottavi, per poi pensare a una Final Eight di Champions e una di Europa League in due nazioni diversi. Alla Turchia (Istanbul) e alla Polonia (Danzica) sono state assegnate le due finali del 2020. Oppure si può optare, disputando pure i match dei quarti, a due Final Four. A Nyon si stanno studiando più soluzioni e magari anche le Federazioni porteranno suggerimenti“.

Inter, schiaffo alla Uefa: ha scelto di perdere e avrebbe potuto vincere. Zhang ha preferito la salute

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy