FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Hakimi-Real, i motivi dell’addio. Avviso di Conte chiaro: “L’Inter gli ha parlato per…”

Getty Images

L'Inter si compatta attorno al suo gioiello

Marco Macca

Un ritorno a Madrid non certo indimenticabile per Achraf Hakimi che, di fronte alla squadra che lo aveva lanciato nel grande calcio, non è riuscito a emergere, risultato al contrario decisivo in negativo per l'Inter, con quel retropassaggio intercettato da Benzema per l'1-0 del Real Madrid. Inevitabili le critiche per l'ex Borussia Dortmund, arrivato in nerazzurro la scorsa estate per 40 milioni di euro più bonus. L'Inter, però, non ci ha pensato su due volte a compattarsi attorno al suo gioiello.

Getty Images

Come riportato da calciomercato.com, infatti, in queste ore i dirigenti si sono stretti intorno al giocatore e gli hanno ribadito la loro totale fiducia, per il presente e per il futuro, convinti che Hakimi si esprimerà presto al top della condizione. In Viale della Liberazione sono sicuri che anche la falsa positività al Covid abbia giocato un ruolo importante.

Ma a difendere Hakimi c'è anche Antonio Conte che, d'altronde, ha sempre avvisato tutti e chiesto pazienza con i giovani, che chiedono tempi più lunghi per inserirsi al meglio in un contesto di squadra. Nessuno, a Milano, ha avanzato dei dubbi sulle qualità del ragazzo:

Getty Images

"... Perché all'Inter sanno bene che se il Real Madrid ha deciso in estate di venderlo non è certo perché lo ritenesse un giocatore scadente, ma perché aveva bisogno di quei 40 milioni come per Reguilon per coprire le perdite di un'annata tremenda causa Covid. L'Inter ha già intravisto il suo enorme potenziale, lo aspetta al top molto presto", si legge su calciomercato.com.

(Fonte: calciomercato.com)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso