Il dato che stupisce: Conte ha fatto meglio dell’Inter del Triplete. Ma dovrà lavorare su…

Il dato che stupisce: Conte ha fatto meglio dell’Inter del Triplete. Ma dovrà lavorare su…

Nonostante una seconda parte di stagione non esaltante, l’Inter rimane in scia a Lazio e Juve

di Gianni Pampinella

Nonostante una seconda parte di stagione non esaltante, l’Inter di Antonio Conte rimane nella scia di Lazio e Juve. Le prime sei giornate di campionato avevano fatto sognare i tifosi nerazzurri, poi è arrivato il classico calo dopo la sosta invernale che si ripresenta puntuale da 9 anni a questa parte. Ma c’è un dato che sorprende a dieci giornate dalla fine del campionato. L’Inter ha ottenuto 61 punti in questo campionato, “il miglior rendimento per i nerazzurri dopo le prime 28 gare stagionali dal 2008/09 (66). Stupore, sottolinea Opta. Un dato che fa riflettere, una risposta a chi aveva insinuato che da Spalletti a Conte non fosse cambiato poi molto.

Certo mancano ancora dieci partite e può succedere di tutto, ma come sempre sarà il campo a parlare e in questo momento dice che con Conte i miglioramenti (parliamo del campionato in questo caso, in Champions e Coppa Italia si poteva e doveva fare di più) ci sono stati. Il tutto senza far dimenticare la brutta prestazione contro il Parma, un campanello d’allarme per una squadra che negli 80 minuti del Tardini sembrava proiettata già alla prossima stagione. Altro grave difetto manifestato nel corso degli anni: se non ci sono più obiettivi, allora si abbandona la nave. È soprattutto su questo che dovrà lavorare Antonio Conte, su quella fragilità mentale che si ripresenta dannatamente da 9 anni a questa parte. I giochi non sono ancora fatti, c’è un campionato da onorare e una Europa League da giocare. 

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14547589 - 1 settimana fa

    Ecco qua,m

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy