Inter, un nome mette d’accordo Conte e tutta la dirigenza: c’è il precedente…Juve

L’Inter si prepara per il mercato di gennaio: bisognerà vendere per mettere a disposizione di Antonio Conte i rinforzi richiesti

di Redazione1908
Un centrocampista e un attaccante. Sono queste le principali richieste di Antonio Conte per il mercato di gennaio. E se per la punta, decisiva sarà la cessione di Andrea Pinamonti, sempre ai margini delle rotazioni nerazzurre, per il centrocampista sono molte le cartucce in mano a Beppe Marotta.
La prima risponde ovviamente al nome di Christian Eriksen ma ci sono anche Radja Nainggolan e Matias Vecino in odore di cessione immediata. Ma per arrivare a chi? Lo scambio tra Eriksen e Paredes è solo un’opzione, ci sono altri nomi sul taccuino.
Da Udine, sottolinea il Corriere dello Sport, occhio a quello che può accadere con De Paul: sarà fatto un tentativo se dall’addio di Eriksen non arriverà una contropartita tecnica, ma milioni per l’acquisto del cartellino o per il prestito oneroso.
Unica formula possibile, secondo il quotidiano romano, il prestito per 18 mesi più diritto d’acquisto. Esattamente la formula, più o meno, impostata dalla Juventus per l’acquisto di Federico Chiesa. Impensabile, in tempo di Covid, avanzare offerte cash per giocatori del valore da 30-40 milioni.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy