FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Inter, lo scudetto passa dalla provincia. Big a San Siro, incognita Champions: serve turnover

Inter, lo scudetto passa dalla provincia. Big a San Siro, incognita Champions: serve turnover - immagine 1
L'Inter ha affrontato già molte squadre della parte alta della classifica, ora dovrà mantenere alta la concentrazione con le piccole

Nella seconda parte del campionato l'Inter affronterà più squadre della parte destra della classifica che della sinistra. Non solo, gli scontri diretti che rimangono saranno quasi tutti a San Siro. L'incognita rimane l'impegno in Europa che può togliere forze ed energie alla squadra di Inzaghi.

"La vittoria all’Olimpico contro una Roma rivitalizzata dalla cura De Rossi pesa tanto anche perché chiude un ciclo di big match da cui l’Inter è uscita alla grande, con la settima vittoria su 7 nel 2024. Ora tra i nerazzurri e la seconda stella restano 15 partite, di cui soltanto sei contro squadre nella parte sinistra della classifica. Cinque di questi big match inoltre si giocheranno a San Siro (anche se il derby tecnicamente è in casa Milan), con l’unica trasferta a Bologna, il 10 marzo.


Inter, lo scudetto passa dalla provincia. Big a San Siro, incognita Champions: serve turnover- immagine 2

Lo scudetto insomma andrà vinto in provincia, come aveva sottolineato l’ad Beppe Marotta dopo il successo sulla Juventus, imbracciando giustamente l’idrante. Vero tra l’altro che dall’inizio dell’anno solare il match più sofferto è stato proprio quello contro l’unica “piccola”, il Verona. Nel giorno della Befana erano serviti il gol (molto contestato) di Frattesi nel recupero e l’errore dal dischetto di Henry al 100’. Ogni sfida nasconde davvero delle insidie, a partire dalla prossima che pure sembrerebbe segnata, venerdì contro una Salernitana allo sbando, ultima in classifica e reduce dal cambio di panchina, con Liverani che impedirà il derby tra gli Inzaghi. L’Inter però quattro giorni dopo affronterà l’Atletico in Champions e Simone dovrà essere bravo a dosare il turnover. Così come il 25 a Lecce il rischio sarà quello di pagare le fatiche psicofisiche di Coppa", analizza La Gazzetta dello Sport.

Inter, lo scudetto passa dalla provincia. Big a San Siro, incognita Champions: serve turnover- immagine 3

"Proprio gli incroci europei, sempre che i nerazzurri riescano ad eliminare i colchoneros , saranno un’altra discriminante decisiva nella corsa tricolore. Il ritorno a Madrid del 13 marzo sarà per esempio preceduto dalla trasferta al Dall’Ara - già fatale due stagioni fa - e seguito dal match col Napoli, a sua volta però impegnato quella settimana in Champions, a Barcellona, il giorno prima dei nerazzurri. L’andata degli eventuali quarti si gioca il 9-10 aprile (tra la trasferta di Udine e il Cagliari in casa), mentre il ritorno del 16-17 anticiperebbe il derby del 21. Ma anche qui il Milan potrebbe essere a sua volta reduce dalle fatiche in Europa League, peraltro con meno recupero dovendo giocare giovedì 18. Le ipotetiche semifinali di Coppa, a inizio maggio, invece arriverebbero tra il Torino al Meazza e la sfida del Mapei col Sassuolo. Unica squadra per ora in grado di battere l’Inter", aggiunge Gazzetta.

 

tutte le notizie di

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Inter senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con FC Inter 1908 per scoprire tutte le news di giornata sui nerazzurri in campionato e in Europa.