FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

copertina

Moratti: “Rispetto per Suning, dipende tutto da situazione Cina. Non interverrò nell’Inter”

L'ex Presidente dell'Inter Massimo Moratti in collegamento a Quelli delle Libertà su Radio Sei ha parlato di Conte e Suning

Matteo Pifferi

In vista di Inter-Lazio, l'ex residente dell'Inter Massimo Morattiha parlato a Quelli delle Libertà su Radio Sei: tanti i temi trattati, dalla situazione societaria attuale fino alla possibilità di scudetto con Conte, compreso un siparietto con l'ex numero uno biancoceleste Cragnotti, al quale Moratti ha fatto una rivelazione.

Ecco le parole di Moratti:

"Inter-Lazio? Non fatemi dire che evoca il 5 maggio, evoca giorni e gare importanti, tante sfide bellissime, anche se è inevitabile ripensare a quel 5 Maggio. A Cragnotti ho invidiato l'arrivo di Paul Gascoigne, ero pazzo di lui, avessi potuto prenderlo... Lo trovavo fantastico. Cragnotti portò giocatori di grande classe, costruì una squadra molto importante. La situazione societaria dell'Inter è dettata dall'economia cinese, la leggo anche io sui giornali, la crisi economica ha colpito anche la Cina, le leggi le possono inventare e cambiare da un momento all'altro ma si sono trovati in difficoltà. Ritorno alla guida dell'Inter? Da parte mia c'è grande rispetto verso gli attuali proprietari, ma da parte nostra non c'è nessuna velleità di intervenire. Credo che questa squadra possa vincere lo Scudetto, il lavoro di Conte è finalizzato a questo".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso